Un percorso. Sicuramente complesso e non rettilineo, invisibile fino a un secondo prima. Avanziamo passo dopo passo ed è solo procedendo che possiamo vedere innanzi a noi ciò che fino ad un attimo prima si nascondeva alla nostra vista.

Nessuno può conoscere in quale modo si manifesterà quest’immagine tra un solo istante. E non vogliamo certo usare strumenti per cercare scorciatoie sicure: l’unico vero risultato sarebbe l’appiattimento. In fondo lo sentiamo, il valore più forte, la spinta stessa, la continua ricerca, sta nell’inatteso. Vogliamo stupirci ad ogni nuovo scatto, perché niente più delle immagini tende all’effimero, ed è questo che ci spinge a cercarne l’infinito, sempre di nuove. Ci nutriamo di proiezioni che ci possono aiutare ad immaginare, a pensare il prossimo passo. Ecco cosa sono queste fotografie.

Tredici fotografi, nessuno stile collettivo. Non è questo che li accomuna, è solo la posizione nel tempo ad avvicinarli tra loro. Sono tutti proiettati in avanti, spinti ad immaginare cosa ci si aspetta tra un attimo. Con le loro luci creano e catturano ciò che esiste nel loro sentire personale, con cui ognuno di essi delle individuali perversioni, Ciascuno, dalle proprie coordinate, scatta rappresentazioni di complessi mondi inesistenti. Scene che neppure mai accadranno. Non è questo il loro valore, noi le osserviamo stupiti perché hanno la capacità di trasmetterci con leggerezza la sensazione del prossimo passo.

Abbiamo raccolto le loro perversioni e le abbiamo accostate in quella che vuole essere un’istantanea. Un’immagine, come le loro, di un futuro possibile, una personale interpretazione della scena italiana, che ci auguriamo possa diventare anche nelle prossime edizioni un riferimento per nuovi talenti.

A cura di Andrea Concina

Con la consulenza di marco Cendron e Federico Sarica

Allestimento di Silvia Loddo

Progetto Grafico a cura di Costacurta Davies – SM

Video installazioni di Esperimentocinema

Un ringraziamento a Andrea Boschetti

Con il supporto di Cartiere Fedrigoni

 

Eyes to me! in the press

Artists

Alessio Bolzoni - Alan Chies - Giuseppe Gasparin - Kira Lillie - Carlotta Manaigo - Matteo Montanari - Van Mossevelde+N - Marco Pietracupa - Chiara Romagnoli - Lele Saveri - Laura Sciacovelli - Alessandro Zuek Simonetti - Vicky Trombetta

Date

Dal 10 al 27 Settembere 2009 ad Asolo  — Dal 15 al 24 Ottobre 2009 a Milano

Place
Milano - P4 Temporary Gallery, Via Pestolazzi 4
Asolo - Fondazione la Fornace, Via Strada Muson, 2/C

FacebookTwitterTumblrPinterest